La CSA “I Fontanini” in Libano!

Dalla nostra inviata, Stefania

SOGGIORNO STUDIO IN LIBANO OSPITI DI SOILS LEABANON (ASSOCIAZIONE PERMACULTURA LIBANESE) DAL 21 AL 26 NOVEMBRE 2017

Urgenci (network CSA mondiale) ha da poco siglato l’accordo con la FAO. Promuovere le “buone pratiche” nel mondo agricolo, mercati locali, filiere corte, agro-ecologica, integrazioni immigrati.

Insieme hanno sponsorizzato, aiutati dagli Enti ospitanti (associazioni, cooperative…) dei viaggi di studio in Turchia e Libano.

Il viaggio di studio in Turchia (Ankara e dintorni…) è stato organizzato dall’associazione di permacultura locale e associazioni locali

L’intento è creare una rete dei paesi mediterranei che possano condividere informazioni, saperi, “buone pratiche”, criticità, contatti, implemento massa critica : Turchia, Spagna,Francia, italia, Grecia, Tunisia, Algeria, Giordania, Palestina, Egitto. Questi i paesi presenti.

Abbiamo visitato numerose realtà che fanno agricoltura biologica (da loro chiamata organica) , progettazioni con immigrati, creazione Banca dei Semi, mercati locali, filiere corte, corsi sulla sensibilizzazione, in un Paese dai forti contrasti politici e sociali.

Non hanno una cultura del recupero della spazzatura, della riduzione dell’imballo, del riciclo : poche le realtà che ne hanno fatto attività economica, sponsorizzata solo da poche NGO che operano nel territorio.

Il paese è invaso dalla spazzatura. La popolazione è abituata a seminarla ovunque .

 

Vista ad Saydhoun

Allego link delle varie realtà che abbiamo visitato : https://www.google.com/maps/d/viewer?ll=33.74711658556565%2C35.638645&z=9&mid=1yDCO_tVOluHKqF9zlTsKux8Si_Q

Il primo giorno abbiamo visitato Saydhoun, povera cittadina , completamente dedita all’agricoltura biologica, promuove mercatini locali negli altri paesi. A 1000 metri d’altitudine, ricoperta da boschi di pini marittimi (che producono pinoli che vendono a peso d’oro) , frutto di una riforestazione sovvenzionata dai paesi Europei, circondata da montagne, che a Nord non possono solcare , perché minate e sotto tiro della fazione degli Hezbollah . In quel paese , l’Associazione SOILS LEABANON ha la la sua sede (nella scuola locale) A breve, finiti i lavori , l’Associazione avrà una nuova sede, un centro per la formazione, arnie, corsi di apicoltura, giardino di piante aromatiche, agrumeto.

Il resto del viaggio, abbiamo visitato un altra azienda agricola biologica, che organizza mercati locali nel centro di Beirut (Suk) ogni sabato e corsi di cucina vegani, la Banca dei semi ,legata alla cooperativa che ha promosso e realizzato un orto con i profughi siriani , che vendono sciroppi di rose , piante aromatiche ed orticole ai locali ed ai mercati cittadini.

 

Futura sede di SOILS LEBANON – Centro culturale, di studio e Apiario

Il gruppo ha trascorso anche parecchie ore a lavorare sul materiale comune, a condividere le criticita, le idee, i progetti, le prospettive affinché la rete cresca, diffonda e “contamini”.

In Libano non ci sono esempi di CSA. Il paese è ancora terribilmente immaturo per certe sensibilità e indirizzi di consumo critico; da poco però riescono, con i locali , ad avere qualche mese preparato per la consegna della cassetta di verdura mista settimanale; chi aderisce al progetto riscontra di sentire di alimentarsi meglio, con prodotti pieni di sapore e di stagione.

Banca dei semi / Racines du Ciel Bekaa.

Tante piccole realtà, in sinergia, però, lavorano affinché certe sensibilizzazioni si sviluppino e ramificano nella società del loro paese.

Difficile comunicare cosa si porta a casa dopo questi viaggi. Tante le emozioni. Le condivisioni, Gli spunti. Bellissimo è partecipare a questi gruppi composti di persone di originalità diverse, con le quali spesso s’intrecciano esperienze personali, lavorative, politiche del proprio paese. Una finestra laddove sarebbe difficile arrivare . Anche dopo un’accurata ricerca d’informazione. Nulla insegna di più che vivere un popolo, la sua cultura, la sua società .

In Libano siamo stati ospiti di famiglie, dei ragazzi soci dell’Associazione SOILS. Abbiamo condiviso paso preparati localmente , con prodotti scelti accuratamente e che di dessero modo di aprire una finestra nel loro mondo.

Siamo tutti una goccia in un grande oceano. ognuno nel suo paese dedica gran parte della sua vita a realizzare sogni ed ideali. Incontrarci, condividere, confrontarci , ci aiuta ad avere le energie e la volontà per perseguire degli ideali. Siamo solo una goccia, Ma siamo tanti. ognuno con il suo bagaglio. Ognuno con la sua energia, Ognuno con la sua fede. Certi, che solo insieme, possiamo costruire comunità.

Campo/Orto rifugiati Siriani (Arc en ciel – Bekaa)

 

 

Saram Garden – Giardino Privato / orto botanico / centro di studio e visita di una famiglia dedita alla salvaguardia della biodiversità in pieno centro urbano…. un’oasi dove l’uomo, gli animali e le piante, vivono in un meraviglioso equilibrio…

CSA Mediterranean Network (Francia, Italia, Spagna, Grecia, Egitto, Tunisia, Giordania, Turchia, Palestina, Libano, Algeria)

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.