SOLIDARIETA’ A RIMAFLOW E A MASSIMO LETTIERI

La CSA Fontanini di Lodi, Comunità a Sostegno dell’Agricoltura, esprime tutta la sua solidarietà ai lavoratori della Rimaflow e al suo presidente Massimo Lettieri, accusato e incarcerato ingiustamente a fronte di tutto il suo impegno per la difesa di un progetto importante di creazione di lavoro, reddito e solidarietà all’insegna della legalità, del rispetto dei diritti essenziali dei lavoratori e della tutela dell’ambiente, per la messa in pratica di un’economia etica e non competitiva. In particolare, collaborando con la nostra comunità, la Rimaflow e Massimo ci hanno permesso di mettere a coltura due ettari di terreno del lodigiano, di adottare le pratiche dell’ agricoltura biologica, di creare una comunità sensibile alla tutela del patrimonio agricolo e naturale dell’hinterland milanese.
Chiediamo che venga fatta giustizia, rapida ed efficace, per restituire a Massimo, alla Rimaflow e alle numerosissime realtà, noi compresi, che da anni lavorano con questa rete di economia solidale, etica e ambientalista, la dignità che meritano.
Non accettiamo che si lancino accuse infamanti sulle nostre azioni!
La Comunità di Sostegno all’Agricoltura Fontanini Lodi

Leave a Reply

Your email address will not be published.